….

LINK aL ProGraMma IniZiatiVe 🙂

 

cropped-cropped-cropped-filosofia-in-strada.jpg

Camminare, sviluppo di un’idea…

Camminare.

Il verbo è uno, le possibilità di svilupparlo infinite.

Ho trovato le mie. Hanno queste linee guida….

 

A piedi nel Lazio.

E’ il titolo di una vecchio libro di trekking. Ne faccio il tema di una proposta di cammini che mette al centro l’idea di camminare senza andar lontano da dove vivo…, di scoprire al ritmo del nostro passo questa regione. Percorrerla da nord a sud, dal Tirreno agli Appennini. Partire dalla grande città con lo zaino in spalla o tornarci dopo qualche giorno pellegrino.

Strade di pochi giorni che portano verso paesi, montagne, valli, laghi…. Semplici Meraviglie.

La Via Francigena, il Cammino di Bendetto, il Cammino di Francesco, la Via Appia… di Vie si potrebbe citarne tante, ma da queste parto per costruire percorsi meno noti, più intimi.

Non c’è troppo da pensare, non servono grandi impegni economici o d’organizzazione, basta lasciare libera la voglia di andare (potremmo anche dire tornare..) dove il silenzio dei passi è più antico e dimenticato. Metti su lo zaino, si va…

 

Montagne.

L’invito è semplice: andarle a trovare nell’Appennino Centrale.

Avendo il desiderio di immergermi più profondamente nella natura e nell’aria di montagna ho voluto immaginare la possibilità di raggiungere i piedi delle montagne e salirci su. Camminandoci conoscerle, sentirle. Dedicandogli il tempo di un’alba, una notte, un tramonto… momenti possibili da cogliere in un fine settimana. Percorrrendo tracciati ad anello su vie segnate o dimenticate. Alloggiando in campeggi, case ospitali, conventi, rifugi di montagna o bivacchi il più vicino ai nostri passi per stare più a contatto, respirandoLE.

 

Lunghi cammini verso…  Questa storia di cammino comincia da qui……

… (segue il tempo dell’ascolto 10 minuti circa…..)

… .

Non sorprenderti della poesia che c’è in questa voce, non sorprenderti del desiderio di andare che mette… sai bene che un passo seguito ad un altro porta lontano, non sempre dove vuoi ma forse dove devi…. con queste parole che ti accompagnano…

Camminare è cosa da picciriddi… perchè per un picciriddo è tutto nuovo.

Il nome di questo tema che ho voglia di affrontare e proporre ha due radici. Se la parola verso l’avete compresa dalla registrazione, le prime due lunghi cammini viene da qui…

Ho messo insieme queste due bellissime idee e ne faccio il titolo del tema dei cammini di più giorni che mi hanno chiamato e poi incantato quando mi hanno visto camminare. Che mi hanno trasmesso la voglia di raccontarli, di andarci col sorriso con chi ha accettato di mettersi sulla strada per andare verso…

Per questi trekking più lunghi e impegnativi sarà sempre richiesto un anticipo, un impegno tangibile. Va da sé che la cifra farà parte della Valutazione del Lavoro complessivo da parte dei partecipanti, nell’ottica dell’Economia del Dono, se richiesta restituita.

 

Letture in Cammino. 

Vuol dire mettersi dei libri sotto il braccio e cominciare a camminare per la città, insieme.

Fermarsi in luoghi dimenticati dalle folle, scorci intimi di una città fin troppo molestata, e leggere ad alta voce ai pochi convenuti il brano di un libro.

Saranno percorsi di lettura su di un tema specifico: ripartenze, storie di baci, di padri, racconti di alberi o di poesia. Oppure temi dei luoghi che ci accolgono, testimonianze letterarie di quell’angolo, quella fontanella, quel vicolo, quella piazza o quella chiesa.

Un andare comunque lento, un parlare a bassa voce, un ascoltare attento, un perdersi nella città tra le parole di una storia.

Sono iniziative urbane adatte ai grandi, possibilità di camminare un po’ anche per chi camminatore non è o non sa di esserlo ché la città permette di venire e andare a piacimento.

 

Altri passi, altre storie…

Il giorno chè non andrò più in la delle mie stesse regole… sarà un giorno triste!

Ho cercato dei titoli per definire le mie proposte di percorso da offrire, ne avete trovati quattro, ma…

Ma non possono includere tutto… la libertà di fantasticare su nuove strade, storie, incontri, cammini viaggia per conto suo e va oltre senza che tu te ne accorga…

Così questo rubrica un po’ anarchica è il mare magnum di tutte quelle voglie, quei desideri, quelle idee che non possono stare dentro i ‘contenitori’ ordinati.

C’è bisogno di libertà e di lasciarsi andare…

 

 

 

Annunci