8/9/10 Dicembre – Sulla strada per Cassino

Subiaco – Collepardo, tra il Cammino di Benedetto e il Cammino delle Abbazie. 
 
Cassino è la meta finale, ci arriveremo camminando tappa dopo tappa con la calma di gustare le cose piano senza fretta e anche di darsi il tempo di pensarci n po’ su prima di andare avanti…
Per questo il cammino di Benedetto lo stiamo organizzando a tranches, per avere modo di farlo così e di poter permettere a tutti di parteciparvi, ché tutto insieme richiederebbe 16 giorni che non sempre si hanno.
 
Venerdì 8 dicembre ci si trova a Subiaco, partendo da Roma col pullman, come scesi cominceremo a camminare nella storia, con la storia di quei luoghi, con la loro natura e con le genti che oggi vi abitano, cammineremo anche nelle ‘devastazioni’ degli ultimi incendi…
Non saprei dire, dopo aver fatto i sopralluoghi, cosa dia più un senso di spiritualità se un monastero, una vecchia chiesina sul cammino o un ruscello, una cascata, una forra, un albero o il silenzio che avvolge chi cammina, non saprei… certo è che il percorso ha in sé tutte le caratteristiche per esprimere rara bellezza per gli occhi e per la mente.
Arriveremo a Trevi nel Lazio al tramonto, ospitalità pellegrina e una cena in un ristorante (acclamato per votazione dalle persone incontrate :).
 
Km 25,600   Dislivelli Totali*: + 1063 mt / 658 mt  Quota max 759 mt, min 323 mt.

 

 
Sabato 9 dicembre partendo dalla casa delle suore saliremo a Trevi nel Lazio per colazione e poi scendendo e attraversando ponte San Teodoro avremo la fortuna di fare un tracciato interamente in natura.
Archi, dogane, prati vastissimi, fonti e, per finire, un passaggio su di un letto di fiume ormai abbandonato dall’acqua…
Il paese di Guarcino è una perla di bellezza e silenzio a volte sconosciuta agli stessi abitanti che si incontrano …. il bar è fornito di birra ma anche di dolci secchi, di dolcetti alla pasta di mandorle che da soli riempiono di un bel…. sorriso.
L’ospitalità è sempre dalle suore, questa volta agostiniane, anche qui la scelta l’abbiamo lasciata fare ai paesani in un breve sondaggio tra i siti di ospitalità.
La cena la consumeremo in convento, a seconda delle persone sceglieremo se prepararla o se lasciare alle suore questo compito.
 
Km 16,900   Dislivelli Totali*: + 647 mt / 717 mt  Quota max 981 mt, min 615 mt.
 
 
Domenica 10 dicembre ultimo e, forse, più bel giorno di cammino. La natura avrà il sopravvento, saremo suoi spettatori e ospiti. Tocchermo il paese di Vico nel Lazio, per un respiro ‘urbano’ perso nel Tempo per poi riprendere la parte più ‘selvaggia’ del percorso fino al Monastero di Trisulti. Le campane ci indicheranno la strada  giusta per arrivarci.
Scendere fino a Collepardo ci darà il Tempo di ripensare a questi tre giorni, ci darà modo di renderci conto ancora una volta della bellezza che è camminare, della poesia che c’è nel tempo che scegli di vivere così…
 

Km 19,400   Dislivelli Totali*: + 936 mt / 997 mt  Quota max 975 mt, min 579 mt.

 

*Rilevazioni fatte da GPS Garmin.

Per tornare alla realtà… vi accompagneremo con pazienza fino alla stazione di Frosinone, dove un treno vi porterà a Roma.
 
 
Come è nostra abitudine invitiamo a portare con sé le proprie storie da condividere, libri a cui siamo legati da leggere ad alta voce agli altri per poi ricevere lo stesso dono… non le trovate nelle ‘Cose da Portare’ ma non sono meno importanti.
 
Liberamente…

Annunci